Passa ai contenuti principali

Amy Winehouse, sei anni fa la morte della star

Una disperata parabola tra droga, alcol ed eccessi

Puo' esserci solo un'umana rabbia nel dover constatare che la morte prematura della povera Amy Winehouse - avvenuta il 23 luglio 2011 - era prevista. Trovata morta in casa. Dopo un disastro esistenziale da brividi. Anche lei a 27 anni (28 li avrebbe compiuti a settembre), l'eta' degli angeli maledetti, la stessa di Jimi Hendrix, Jim Morrison, Janis Joplin. Gia', Janis: era dai tempi della sua disperata parabola che non si vedeva un talento femminile cosi' grande, un personaggio con un carisma cosi' imponente, una ragazza bianca che cantava come se fosse cresciuta a Memphis, immergendo in una stilosissima salsa british la grande tradizione di Aretha, Ruth Brown, Dinah Washington.

E fa rabbia pensare che l'ultima sua apparizione pubblica, a Belgrado, sia stata un penoso disastro: ubriaca e strafatta e' salita sul palco barcollante e farfugliante, senza riuscire acantare neanche una nota in modo decente. Fischiata, umiliata nel mondo attraverso gli impietosi filmati di Internet. L'inevitabile annullamento della tournee europea, era attesa anche a Lucca, si e' rivelato, purtroppo, il tragico prologo a una fine annunciata. La carriera di Amy e' durata pochi anni: due album, 'Frank', del 2003, promettentissimo esordio, e 'Back to Black' del 2006, il disco dell'esplosione, lo squillante annuncio di una predestinata. Certo a pensare ora che il suogrande hit sia stato 'Rehab', dove lei risponde ''no, no, no...'' ai genitori che la vorrebbero far disintossicare fa venirei brividi.

Continua qui

Back To Black

 

Love Is A Losing Game

 

You Know I'm No Good

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Lo Stato Sociale - “Una vita in vacanza” - Sanremo 2018

Seconda classificata...

TUTTI I VIDEO E LE PUNTATE DI SANREMO 2018 SU RAIPLAY http://www.raiplay.it/programmi/festi... - Festival di Sanremo 2018 - Lo Stato Sociale canta “Una vita in vacanza” di Lodovico Guenzi, Alberto Cazzola, Francesco Draicchio, Matteo Romagnoli, Alberto Guidetti, Enrico Roberto

Una delle piacevoli sorprese del Festival di Sanremo 2018 è stata quella di vedere Lo Stato Sociale saltare e fare il loro classico e spontaneo show sul palco dell’Ariston.

Continua qui (testo e video)


Confermato il nuovo album de Lo Stato SocialeDon Roberto, il prete-dj che fa la parodia dello Stato Sociale: “Una vita in vacanza” diventa “Una vita in preghiera”

Franco Battiato: Cuccurucucù

Chitarre e tanta voglia di cantare, Milano celebra De André in piazza Duomo

Si sono ritrovati in centinaia, incuranti del freddo, con chitarre, tanta voglia di cantare e i telefonini a riprendere la scena, come in ogni concerto che si rispetti: in piazza Duomo si è rinnovata anche quest’anno la tradizione della “Cantata anarchica per Fabrizio De André”, organizzata come sempre con un tam tam sui social network in occasione dell’anniversario della morte del cantautore genovese. Il video postato su Facebook da Davide Lentini documenta uno dei momenti più suggestivi della serata, quello in cui la piazza ha intonato “Il pescatore”

Video 

Il pescatore